Verde Oscurità


Antiche forze oscure riposano in luoghi remoti del nostro io,
lontani ricordi possono riportarle in vita,
allora esse si scatenano come esplosioni di soli,
e il tutto diventa più oscuro del nulla.

Quando il buio permea ogni mio senso,
la mia mente congiunge insieme l'inizio e la fine del tempo.

Una forza ignota mi rinchiude in se stessa:
un'onda di un mare in burrasca,
che schiaccia verso il nulla la mia anima.

Allora il mio io si rovescia alle mie spalle
e sprofonda attraverso un vuoto di piani temporali.

Suoni e immagini perdono dimensione e tempo,
la loro distanza dai miei occhi appare nella e assieme infinita.

E attraverso verde oscurità la mia mente va oltre i miei ricordi,
il mio io beve l'essenza dell'ignoto,
e i miei pensieri attraversano il vento gelido del mio sguardo.

Ma il riflesso dei miei occhi nel nulla
scaraventa il mio essere in un antico e disumano terrore.

Allora la luce spazza via il nulla.