Cienfuegos
Cienfuegos 1

Gocce di pioggia come piccoli diamanti scandivano il tempo immobile come un sussurro, quasi una melodia senza fine, ogni istante diversa come le foglie d'autunno. Sopra, il cielo grigio accoglieva nel suo abbraccio quei muri e quelle finestre di un altro tempo, spinte in alto da grandi colonne abbandonate in quel luogo, testimoni di vite passate, silenziose ma più vive d'ogni cosa lì intorno, del cielo immobile e del brusio della pioggia, del mio sguardo rapito da quei colori stinti, e del mio respiro all'unisono con quel luogo.

Pagina precedente
Pagina sucessiva